Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Libro fondiario - Tavolare

 
 

 
 
 
 

Diritti tavolari

Il rilascio di visure, certificati, copie, estratti da parte degli uffici del Libro fondiario nonchè la presentazione di istanze tavolari sono soggetti al pagamento dei diritti tavolari e di eventuale bollo.

In evidenza: con deliberazione della Giunta provinciale n. 2068 di data 19 ottobre 2018 sono stati approvati gli importi dei diritti tavolari e dei tributi speciali catastali relativi alle tipologie di consultazione, estrazione copie ed aggiornamento delle banche dati tavolare e catastali.

Il pagamento dei diritti tavolari può essere effettuato:

Sulla base del decreto legislativo 23 giugno 2011, n.118, la Provincia autonoma di Trento applicherà nuove modalità di contabilizzazione dei bonifici bancari. Pertanto gli uffici del Libro fondiario non potranno:

  • accettare bonifici eseguiti nell'anno precedente e riferiti a operazioni dell'anno corrente (es. pagamento bonifico anno 2018 e presentata istanza nell'anno 2019.)
  • accettare bonifici cumulativi che riguardano più uffici o più istanze presentate in tempi diversi

e invece:

  • saranno accettati bonifici cumulativi se riguardano lo stesso ufficio e istanze presentate lo stesso giorno
  • sarà accettato bonifico relativo alla presentazione di un'unica istanza.

 

Nel caso di versamento sul conto di tesoreria della Provincia, con le modalità sopra descritte, dovrà essere indicata dal versante una delle seguenti causali di versamento:

  • "diritti per istanza Ufficio Tavolare di ................, indicando il numero della/e particella/e edificiale o fondiaria e il comune catastale" ;
  • "diritti per visura/copia Ufficio Tavolare di ................";

dovrà inoltre essere inviata o consegnata all’ufficio competente copia dell'avvenuto pagamento.


 
Qui si possono visionare le tariffe dei diritti tavolari
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy